Dragonesse

Le Dragonesse di Avigliana

Seguici su

Per info: +39 339 441 8966

A Novembre 2019 si costituisce la nostra nuova realtà, Dragonesse Avigliana, associazione di promozione sociale che nasce nel 2013 come squadra sportiva affiliata alle Dragonette di Torino Onlus.
L’Associazione si pone l’obiettivo di accogliere ed aiutare le donne che hanno avuto un carcinoma mammario a ritrovare l’energia per riprendere in
mano la propria vita.

Presso il Centro Alago Mood, l’Associazione Dragonesse Avigliana pratica il dragon boating. L’utilizzo di questa imbarcazione nella pratica sportiva per le donne operate di cancro al seno, risale al 1996 e lo si deve ad un medico canadese, il Dr. Don Meckenzie. Si voleva dimostrare che le donne operate di cancro al seno potevano praticare un’attività sportiva ripetitiva con la parte superiore del corpo.

Nasce così il progetto “ Abreast in a boat” (ABREAST: abbraccio-A BREAST: seno) SIAMO SULLA STESSA BARCA.

Disponiamo di 2 imbarcazioni, una da 20 posti e una da 10 posti. Il disporre di 2 imbarcazioni consente alla squadra di allenarsi regolarmente,
in base al numero delle atlete necessario a riempire un’imbarcazione.
Perseguendo le finalità e le linee guida dell’IBCPC (associazione internazionale pagaiatrici operate di cancro al seno), il nostro allenatore segue in modo scrupoloso continuativo la squadra. Ci alleniamo 3 giorni alla settimana, dedicando il sabato all’accoglienza delle new entry. L’accoglienza ricopre un aspetto fondamentale del gruppo, con l’obiettivo di presentare la squadra e l’attività in barca con una dimostrazione della tecnica di pagaiata, ma soprattutto illustrare gli obiettivi dell’Associazione.


Le donne che si iscrivono all’associazione Dragonesse trovano un luogo in cui sostegno e forte motivazione diventano il motore trainante per la nuova vita da vivere. All’interno del gruppo coesiste la presenza fondamentale delle donne supporters, amiche, figlie, madri e compagne che decidono di condividere ed abbracciare le finalità dell’associazione.
Ognuna si affaccia a questa realtà con un proprio obiettivo, per alcune quello concreto di prevenire i danni da linfedema, altre per fare un’attività fisica che le aiuti a recuperare la forma fisica desiderata, altre ancora per trovare un luogo per condividere un percorso comune.
Una squadra di Dragonesse non è solo una squadra sportiva, è una vera palestra di vita, Il luogo per eccellenza dove confrontarsi e condividere un
cammino non senza difficoltà, affrontare insieme il cambiamento del nostro corpo che ci rimanda un’immagine nuova di noi.

Con le compagne di squadra si condividono le ansie degli esami programmati, il grigio dei giorni della chemioterapia, le gioie piccole e grandi della vita che ci regalano il sorriso. Una squadra che in sinergia rema sempre avanti, nelle acque del lago e nella vita.


Il messaggio che vogliamo portare è che un evento devastante come il cancro può essere superato e si può tornare a vivere.

Rispondi