LA sfida

USATO GARANTITO VA IN GIAPPONE AI WORLD MASTER GAMES: GANBARU!
2022-05-14T12:49:00

  giorni

  ore  minuti  secondi

fino a

World Master Games – Giappone

Siamo una squadra di indomite giocatrici di pallavolo, Usato Garantito, con un’età variabile tra i trentotto e i cinquantaquattro anni.

Dovremmo essere in dodici, ma a causa di impegni lavorativi, famigliari e di prestanza fisica (maledetti acciacchi) per ora siamo in dieci ad aver accettato la sfida: Genny, Hylda, Cilla, Sandra, Lalla, Ross, Franca, Debba, Simo, Lucia. Insieme a noi, credendo fermamente nella quota azzurra, ci saranno Marcello (coach), Davide (preparatore atletico) e Francesco (fisioterapista) dello studio Ostifisio. Infine del team di ForOverSport ci accompagneranno Manu, la nostra regina delle PR e Fabi, la nostra social media manager (Over 40 diversamente nativa digitale).

SCOPRI LA SFIDA

Di quale sfida stiamo parlando? A noi piace pensare in grande: parteciperemo ai World Master Games di Kansai, in Giappone, nel 2022 sia nel volley (categoria 40+) sia nel beach volley (categorie 40+, 45+, 50+).

Certo giocare sia a volley sia a beach volley non sarà facile: nelle bottigliette mettiamo un po’ di acqua di Lourdes, perchè non siamo certe che ci regga la pompa, ma mentre siamo là, tanto vale ammaliare il Sol Levante con tutte le nostre prodezze!

Nel beach volley temiamo le russe, che sprezzanti degli effetti collaterali e del fisico sottoposto alla forza di gravità, abbiamo visto giocare in minuscoli slip e sorseggiare birra come acqua piovana durante le partite.

Nel volley non sappiamo chi ci sarà, ma essendo cresciute con “Mimì e la Nazionale della pallavolo”, temiamo di incontrare le eredi della dinastia con catene ai polsi e battuta a foglia cadente. Le più romantiche di noi sperano anche di trovare Shiro, di Mila, ma questa è un’altra storia.

Siamo comunque forti di una medaglia d’oro vinta agli European Master Games di Torino nel 2019, quindi partiamo cariche, ma questa sfida pone di fronte a sè alcuni ostacoli non indifferenti:

IL TEMPO.

Dove lo trovi il tempo? E’ la domanda ricorrente che ci fanno.

E che ne sappiamo! rispondiamo noi.

Il tempo lo raschiamo, ritagliamo , inventiamo. L’allenamento base delle più pigre è composta da due impegni di due ore alla settimana e un po’ di power walking o corsa. Poi c’è chi fa la prima della classe 🙂 e ogni giorno gioca a volley o a beach volley.

In ogni caso si può fare. L’ingrediente segreto è un compagno collaborativo e, se non lo è, lo può sempre diventare!

IL TEMPO – 2 (LA VENDETTA)

Qui le cose si complicano perchè gli acciacchi sono sempre in agguato e più ne passa, di tempo, più il rischio aumenta. Inoltre, diciamocelo, tra un anno non salteremo certo di più di adesso.

La nostra soluzione oltre a San Francesco (il fisioterapista) che ha accettato di accompagnarci?

Dita incrociate, collana al peperoncino, tocca legno, tocca ferro, tocca le palle, che non ci mancano mai!

IL TEMPO – 3 (HA ROTTO UN PO’ LE PALLE)

Ammettiamolo: le leggi della fisica sono un po’ appannate nei nostri ricordi, ma in questo caso ci sembra di poter dire che per tempo s’intenda anche la distanza.

Il Giappone non è dietro l’angolo. Qui non si tratta più di 4 ore alla settimana.

Parliamo di due settimane fuori da casa. Sopravviverà la famiglia?

Due settimane di ferie. Sopravviveranno al lavoro?

Due settimane intere per noi stesse. Sopravviveremo?

Calcolando che la vita media di una donna italiana è all’incirca di 85 anni, dunque 31.025 giorni, due settimane sono lo 0,05% della nostra vita dedicato solo ed esclusivamente a noi stesse.

Si può fare!

E se poi troveremo qualche figlio nascosto in valigia, vorrà dire che gli faremo portare le bottigliette!

IL COSTO.

Nell’attesa che qualche azienda illuminata si accorga di noi e dell’interessante e redditizio segmento di mercato che rappresentiamo (per di più non saremo modelle, ma siamo simpatiche!), noi ci autosponsorizziamo, ma dopo aver rotto tutti i porcellini in casa e aver tentato una colletta su Satispy, abbiamo aperto una campagna di crowfunding (probabilmente ne apriremo due. Ok, dai, tre campagne di crowfunding!)

Solo perchè ce lo stanno chiedendo in moltissimi e non perchè speriamo che qualcuno di voi, impietosito, partecipi, ci trovate qui:

Andiamo in Giappone!

L’ALIMENTAZIONE.

Argomento tosto e duro. Lucia, il nostro centrale, è una nutrizionista e ci ha promesso un miracoloso regime dietetico a noi dedicato. Noi abbiamo promesso di seguirlo alla lettera non appena arriverà.

Nel frattempo, sognando sushi, ci ammazziamo di pizza&birra.

Russe, preparatevi! Usato Garantito sta arrivando!

Segui la nostra sfida, stay tuned!